Informazioni personali

La mia foto
Dino ama tutto ciò che di semplice e bello la Vita può offrire.E' solito contornarsi di animali e piante che allietino i suoi pensieri e stimolino la sua osservazione verso tutti quei fenomeni che la natura,sua maestra di Vita,continuamente gli trasmette condizionando e migliorando il suo inquieto ma sereno divenire...................

sabato, febbraio 10, 2007

grazie Bonnie

..circa quattro ore fà,un Babbo Natale con il furgone,mi ha consegnato un pacchettino..
..solitamente,quando un libro mi colpisce,copio quì una frase un anedoto,beh.. questa volta no
Dino,leggendoti tutto di un fiato,si percepisce,naturalmente parlo di sensazioni mie,un 'gomitolo' ma non aggrovigliato come lo definisci tu,
un gomitolo dove non vedi il cuore o la fine di esso,sembra anzi.. infinito
ma non è un limite anzi il contrario,
un cuore morbido fatto di ricordi legati alla tua infanzia,gelosamente custoditi ma non nascosti..
sono proprio li.. in quella dolcezza del 'cala la pasta'
(non voglio specifi.care,mi sembrerebbe di rovinarne la magicità,e anche la riservatezza)
o.. negli occhi dell' orango.. solo una frase,un accenno che però.. arriva come una fitta al cuore di chi ti legge,e io mi sono pure commossa
..e l'asino,e.. il biancospino,mammamia.. è bellissimo!
anzi.. io lo definirei RICCO!
in pochissime pagine sei riuscito a far vedere quei paesaggi,farne sentirne i profumi,captarne le angosce,
ma anche l'ironia..
eheheheheh il letto pieghevole o..
l'insetto nella frittura di calamari
ma cos'era poi??? dai.. almeno le 'caratteristiche della specie' eheheheheh
caspita Dino,ti è proprio..venuto bene!
-----------------------------------------------
X ICA (Ica fidati.. ti piacerà sicuramente!!! è come se Dino ti parlasse davanti a un caffè,e ascoltandolo,non ti accorgessi di..aver già chiuso gli occhi,solo che non dormi.. sogni)
Bonnie

domenica, febbraio 04, 2007

L'Angoscia


Siamo spirito o materia?Veniamo dal Nulla eterno ? e dove porta il nostro cammino? Sgomento e paura:ecco l’Uomo!!!

La verità è che l’uomo è infarcito di spiritualità e razionalità. Io credo che anche la sua parte “spirituale” sia un coacervo di complesse reazioni chimiche che avvengono nel suo cervello, altri ascrivono ad un creatore, ad un essere trascendente, la parte di noi che esplora i campi non verificabili col calcolo e l’esperienza.
Che l’umanità, il pianeta che la ospita o l’universo intero siano in continua evoluzione, mi pare indubbio e negarlo significa negare la nostra stessa esistenza,  ma che ciò avvenga per opera di un demiurgo o per puro Caso, esula, mi pare, dalla nostra possibilità di conoscenza. Generazione dopo generazione, ci avviciniamo lentamente, laboriosamente alla verità ma,come singoli individui,siamo costretti a brancolare nel buio e dibatterci inquieti tra mille dilemmi.