Informazioni personali

La mia foto
Dino ama tutto ciò che di semplice e bello la Vita può offrire.E' solito contornarsi di animali e piante che allietino i suoi pensieri e stimolino la sua osservazione verso tutti quei fenomeni che la natura,sua maestra di Vita,continuamente gli trasmette condizionando e migliorando il suo inquieto ma sereno divenire...................

martedì, novembre 22, 2011

Il seno tra sacro e profano



Tra quelle montagnole profumate

Cercavo, appena nato, il nutrimento

E protezione e dolce quel tepore

Che mi avvolgeva dai capelli al mento.



Poi son cresciuto presto, sano e forte

E quel ricordo sacro mi commuove,

Quando mi sfiora chiuso dal pudore

Di una camicetta, il suo splendore!



Non cerco più la dolce protezione

Non cerco il latte o affetto da bambino

Cerco l’essenza stessa dell’amore

Cerco il profumo della donna in fiore!



Quando si erge libero da briglie

oscilla dolcemente e mi trascina

in dolci sogni e mi colpisce il cuore

scatena un desiderio che non muore.



Quando dipingo un seno, i miei pennelli

Prendono a carezzarlo con passione

E m’innamoro come Pigmalione,

di quelle curve degne di scultore.



Infatti vengon fuori dalla tela

Come fossero vere, immacolate,

certo più fredde se paragonate

a quelle vere che ho testè tastate.



Dolce invenzione il seno!la Natura

Ci ha regalato due montagne brune

Sempre accoppiate e proprio sulle cime

Due ciliegine rosa e piccoline.



Evviva il seno, gioia ed esultanza

Sacro rifugio o elargitor d’amore!

Evviva il seno , evviva la baldanza

Di chi lo mostra senza titubanza!!!




Nessun commento:

Posta un commento