Informazioni personali

La mia foto
Dino ama tutto ciò che di semplice e bello la Vita può offrire.E' solito contornarsi di animali e piante che allietino i suoi pensieri e stimolino la sua osservazione verso tutti quei fenomeni che la natura,sua maestra di Vita,continuamente gli trasmette condizionando e migliorando il suo inquieto ma sereno divenire...................

venerdì, febbraio 10, 2012

Le Foibe

Che brutta cosa la guerra! Stiamo  ancora celebrando il mese della memoria  riguardante l’orrore della shoah e incappiamo in un altro episodio enormemente  inferiore come numero di morti, ma assolutamente simile allo sterminio nazista  per le crudeltà perpetrate  dagli uomini di Tito contro quegli italiani che egli riteneva fascisti. Uomini seviziati, massacrati di botte, legati col fil di ferro l’uno all’altro e poi fatti precipitare nelle  “Foibe”, le cavità carsiche  dell’Istria. Niente come le vive parole dell’unico sopravvissuto ci possono dare un’idea di quello che avvenne dopo la seconda guerra mondiale. Graziano Udovisi si racconta in un trasmissione di Mixer del 1991: http://www.lastoriasiamonoi.rai.it/puntata.aspx?id=60

Nessun commento:

Posta un commento