Informazioni personali

La mia foto
Dino ama tutto ciò che di semplice e bello la Vita può offrire.E' solito contornarsi di animali e piante che allietino i suoi pensieri e stimolino la sua osservazione verso tutti quei fenomeni che la natura,sua maestra di Vita,continuamente gli trasmette condizionando e migliorando il suo inquieto ma sereno divenire...................

sabato, luglio 07, 2012

Il terzo concerto branderburghese di Bach.

C’è uno dei concerti brandeburghesi di Bach, il terzo, che si presta egregiamente a simulare un appassionante dialogo tra diversi interlocutori. Almeno io ve lo propongo come commensale  e credo che persone educate come voi, non lo lasceranno fuori dalla porta prima di averlo ascoltato attentamente. Come in una pacata ma animata discussione tra amici in cui ognuno vuole dire la sua, così in questo concerto animato solo dal suono di archi leggeri (viole e violini), c’è una gara, una educatissima ma estenuante rincorsa degli uni sugli altri. I violini vogliono dire la loro col loro suono limpido ed acuto e subito le viole riprendono lo stesso motivo con un suono più basso, più dolce e leggiadro ed ancora  i primi  ricominciano la corsa e così  “ad infinitum” a deliziare le nostre menti immerse in un mare di  suoni, in una cascata di emozioni che sanciscono il trionfo del barocco, della musica italiana, laddove Vivaldi segnò indelebilmente con l’imprinting la mente del grande compositore tedesco. Ve lo propongo come l’augurio  musicale di trascorrere una buona giornata.

1 commento:

  1. ...è briosa,come acqua zampillante, sempre nuova. Ne trovo anche la forza e l'anima di un bosco, con una natura che irrompe dopo la letargia invernale. E' vita, nuova vita. Molto bello grazie.
    Maria Grazia.

    RispondiElimina